Microswitch e END-Stop

 In questa occasione provero' a spiegarvi il funzionamento principale di tre tipi di microswitch (finecorsa)

- Microswitch Coumuni (per esempio quelli montati sulle Anet e altre stampanti comuni)
- Microswitch con Led (per esempio quelli montati sulle schede Ramps)
- Microswitch Ottici (per esempio quelli montati sulle schede Lerdge)



I microswitch comuni hanno 3 pin, "C", "NO", "NC"
Di solito sono collegati da due fili, uno rosso e uno nero.
Erroneamente questo spesso fa pensare che abbiano una polarità positiva e negativa.
Questi microswitch NON hanno alcun tipo di polarità, si limitano solo ad interrompere un passaggio di corrente di un filo.
Immaginiamo di avere un filo positivo oppure negativo, di tagliarlo in due e di unire una delle due estremità all'altro capo con le mani.
Interromperemo il passaggio di corrente allontanandoli oppure permetteremo il passaggio facendoli toccare insieme.
Ecco questo tipo di switch non fa altro che questo.
Ha tre pin, il pin "C" è il pin "Comune", il pin "NO" è il pin Normalmente Aperto e in fine il pin "NC" è il pin Normalmente Chiuso.
A dipendenza da come ci serve il circuito potremmo voler scegliere una o l'altra configurazione.
Un filo andrà sempre collegato al pin "C", se collegheremo l'altro filo per es. a "NC", avremmo un collegamento Normalmente chiuso,
questo significa che la corrente continuerà a passare ma quando premeremo la levetta, il passaggio verrà interrotto.
Al contrario se collegassimo il filo al pin "NO" avremmo un collegamento aperto, non passerà la corrente fino a quando non premeremo la levetta.


Gli switch Ramps invece hanno una polarità poiché utilizzano un led che si accende quando premeremo la levetta.
Avremo un filo Rosso + e un filo Nero - e adipendenza dal cavo potremmo avere un filo Giallo oppure Verde.
Ovviamente al filo Rosso andrà collegato il +5v e al filo Nero la massa. Il filo Giallo o Verde sarà il filo che interromperà il passaggio di corrente.
In questo caso la configurazione Normalmente aperto o Normalmente chiuso verrà fatta e impostata esclusivamente da firmware.


In fine abbiamo Gli switch ottici, anche questi hanno una polarità Positiva e Negativa e un filo per il segnale.
- a VCC andranno collegati i +5v mentre a GND andrà collegata la massa. Il pin "SIG" sarà quello che interromperà o farà passare la corrente.
A differenza degli altri due switch, questi non hanno una levetta ma nel mezzo delle due parti A e B ci sarà un emettitore infrarosso e all'altro capo un ricevitore.
Se nel mezzo del punto A e del punto B inserissimo un qualsiasi tipo di oggetto, il flusso di "luce" verrebbe interrotto, azionando cosi il passaggio o l'interruzione di corrente.
In pratica si comporterebbe come la classica levetta.
Anche in questo caso, per configurarlo Normalmente Aperto o Normalmente Chiuso lo si potrà fare solo da Firmware.

Alcune stampanti non hanno degli interruttori di fine corsa, il fine corsa viene rilevato direttamente dai motori quando incontreranno una certa resistenza.